OFFERTA DIDATTICA 2018/19

KRONOS MUSEO DELLA CATTEDRALE

 

Sei mai stato in una cripta?

Sai cos’è un trittico?

Hai mai visto un telamone?

Hai mai conosciuto un santo?

Sai dipingere con le uova?

In Duomo si può fare tutto questo e molto di più!

 

Ricominciano le attività didattiche di KRONOS, il Museo della Cattedrale. L’approccio che proponiamo abbraccia ambiti disciplinari diversi, per far conoscere un patrimonio che appartiene a tutti e che oggi come allora continua ad essere capace di meravigliare soprattutto i più piccoli.

 

Obiettivi: far scoprire a bambini e ragazzi il Duomo e il suo Museo affrontando tematiche apparentemente complesse in modo semplice e divulgativo; mostrare ai partecipanti l’universo simbolico che ogni opera d’arte racchiude attraverso un approccio interdisciplinare strutturato; far conoscere un’importante patrimonio culturale frutto di una lunga tradizione di fede, non solo luogo di culto ma più ampiamente fulcro della vita cittadina.

Strumenti: visite guidate tematiche e laboratori pratici.

 

  1. CACCIA AL TESORO

 

Destinatari: scuola primaria

Percorso alla scoperta dei simboli e dei misteri contenuti nella nostra Cattedrale e nel suo Museo. Una caccia al tesoro per conoscere uno degli edifici più affascinanti ed importanti di Piacenza.

Articolato in due momenti: prima la visita guidata che verrà calibrata di volta in volta in base al tipo di classe e coinvolgerà gli alunni offrendo non solo informazioni ma anche spunti di riflessione in modo da stimolare la loro partecipazione attiva; poi un breve “laboratorio”, nel quale con l’aiuto di alcune semplici schede si cercherà di rielaborare e consolidare le informazioni apprese durante la visita.

 

  1. KRONOS & CATTEDRALE

 

Destinatari: scuola secondaria di primo e secondo grado

Il percorso ha come obiettivo quello di far scoprire ai ragazzi il Duomo e il suo museo, inserendo la costruzione della Cattedrale nel suo contesto storico. Agli alunni della scuola secondaria di primo grado verrà distribuita una piantina dell’edificio per aiutarli ad orientarsi meglio e per individuare alcuni fondamentali elementi architettonici e decorativi. Il percorso nel museo focalizzerà l’attenzione sulle opere più interessanti dei vari nuclei tematici.

 

  1. DALLA SCARPETTA DI CENERENTOLA AL CAVALLO DI SANT’ANTONINO

i Santi nell’arte, storie e iconografia

 

Destinatari: scuola dell’infanzia (5 anni), scuola primaria.

Grazie ai quadri e alle sculture del Museo e alle opere della Cattedrale si racconteranno le “storie” di alcuni santi e si spiegherà ai partecipanti come si riconoscono e distinguono tra loro, attraverso l’abbigliamento, gli attributi e le posizioni. Una particolare attenzione sarà rivolta ai santi piacentini o legati alla nostra città. Nella sala predisposta si farà un approfondimento sulle reliquie e i reliquiari. Al termine dell’esperienza i bambini dovranno dimostrare attraverso l’osservazione di opere d’arte di famosi artisti, di saper riconoscere ile figure incontrate durante il percorso guidato.

 

  1. TERRE E ORO

Percorso legato ai codici del Museo e dell’Archivio

 

Destinatari: scuola secondaria di primo grado.

Questo suggestivo percorso permetterà ai ragazzi non solo di imparare cos’è un codice medievale e come veniva realizzato, ma anche di accedere alla “Macchina del Tempo”: una “experience room” che presenta il Codice 65 in modo avvincente e originale. Nella parte pratica poi i ragazzi potranno sperimentare l’uso delle terre e dell’uovo per realizzare i colori con i quali dipingere un segnalibro su modello delle meravigliose miniature presenti nel Libro del Maestro.

 

 

  1. ABITI PREZIOSI

 

Destinatari: : secondo ciclo della scuola primaria.

Il percorso si svolge prima in Cattedrale per osservare, analizzare e commentare alcune opere con particolare attenzione ai vestiti, ai mantelli e alle acconciature dei personaggi dipinti. Poi la visita continua nel museo Kronos soffermandosi sui quadri e sulle trame preziose dei paramenti sacri. Nel laboratorio tattile i partecipanti potranno confrontare e riconoscere i tessuti dipinti nei quadri: il saio ruvido di San Francesco, il velo impalpabile della Madonna, la pianeta ricamata del vescovo… Infine, utilizzando stoffe e filati si realizzerà un originale ricordo dell’attività svolta.

 

 

  1. MINIATURE MERAVIGLIOSE

 

Destinatari: scuola dell’infanzia (5 anni)

Questo suggestivo percorso permetterà ai bambini di scoprire cos’è un codice medievale con la possibilità di sfogliare una copia anastatica del Codice 65 alla ricerca di lettere e miniature colorate; poi, entreranno nella “Macchina del Tempo”: una “experience room” che presenta il Libro del Maestro in modo avvincente e originale.

Nella parte pratica poi i bambini potranno colorare e decorare una lettera dell’alfabeto su modello delle meravigliose decorazioni presenti nel Libro del Maestro.

 

 

  1. RELIQUIAE: STORIE DI SANTI

 

Destinatari: scuola secondaria di primo e secondo grado.

L’osservazione delle opere d’arte del Museo e della Cattedrale e la loro la lettura iconografica permetteranno di scoprire le storie di alcuni santi e di identificarli attraverso l’abbigliamento, gli attributi e le posizioni. Nelle sagrestie superiori un suggestivo allestimento consentirà ai ragazzi di riflettere sul termine reliquia analizzando reliquiari di diversa tipologia e forma. Lo studio si servirà dell’antico testo denominato la Legenda Aurea una collezione di vite di santi scritta da Jacopo da Varagine nel XIII secolo Al termine dell’esperienza i partecipanti dovranno dimostrare di saper riconoscere le figure incontrate durante il percorso guidato.

 

Costo: € 4,00 comprensivo di biglietto d’ingresso e visita-laboratorio. Le attività sono a numero chiuso.

La prenotazione è obbligatoria.

 

Le prenotazioni si accettano esclusivamente telefonicamente al n. 3382620675

referente Elisabetta Nicoli.

ARCHIVI STORICI DIOCESANI

 

Obiettivi: far conoscere a ragazzi e adulti il patrimonio documentale sinora poco esplorato conservato nell’Archivio Storico Diocesano, che conserva tracce importanti del passato della nostra comunità.

Strumenti: visite guidate e laboratori didattici

 

  1. VISITA GUIDATA ALL’ARCHIVIO STORICO DIOCESANO
    Percorso legato al patrimonio documentale conservato presso la sede di via Torta n. 8.

 

Destinatari: scuole secondarie di primo e secondo grado ed adulti.

Visita ai Fondi e alle Serie di documenti conservati in quella che è considerata la sede principale degli Archivi Storici Diocesani. Si illustrerà come è strutturato l’archivio, quali sono le tipologie documentali conservate e si mostreranno anche pergamene e mappe di pregevole interesse storico, in un contesto documentale risalente al XII secolo.
A scelta degli insegnanti o degli accompagnatori dei gruppi, sarà possibile anche strutturare visite guidate inerenti ad argomenti a scelta, secondo le richieste.

 

  1. RICERCHIAMO I MESTIERI DEL PASSATO
    Attività anche laboratoriale

 

Destinatari: scuole secondarie di primo e secondo grado.

Il percorso si prefigge, dopo una introduzione che consenta di fornire loro un inquadramento storico-archivistico della documentazione che andranno ad esaminare, di far ricercare e scoprire agli studenti, attraverso l’esame e la lettura di registri parrocchiali, quali erano i mestieri in uso nel passato nel nostro territorio. Potranno scoprire così direttamente i lavori che praticavano i nostri avi.

 

  1. LE STRUTTURE FAMILIARI NEI SECOLI PASSATI
    Attività anche laboratoriale

 

Destinatari: scuole primarie e scuole secondarie di primo e secondo grado.

Il percorso si prefigge, dopo una introduzione che consenta di fornire loro un inquadramento storico-archivistico della documentazione che andranno ad esaminare, di far scoprire agli studenti, attraverso l’esame dei registri parrocchiali, come erano strutturate le famiglie nel passato, come ne veniva modificato l’assetto in seguito a pestilenze, guerre o carestie, quanto era diverso rispetto ad oggi. Sarà possibile tenere un laboratorio ad hoc sia per i bambini della scuola primaria che per i ragazzi della secondaria, in modo da poter ricostruire le strutture familiari del proprio paese o della propria parrocchia, ma anche confrontarli con altre realtà locali. I registri consultabili partono dalla fine del XVI secolo e, per la finalità del laboratorio, potranno essere visionati senza particolari difficoltà.

 

  1. IL NOSTRO PAESE VISTO ATTRAVERSO LE VISITE PASTORALI E VICARIALI
    Attività anche laboratoriale

 

Destinatari: scuole secondarie di primo e secondo grado.

Il percorso si prefigge, dopo una introduzione che consenta di fornire loro un inquadramento storico-archivistico della documentazione che andranno a visionare, di far scoprire agli studenti, attraverso l’esame e la lettura della visite pastorali e vicariali, qual era il contesto sociale ed artistico delle località/parrocchie che andranno ad esaminare. Il laboratorio fornisce utili tracce per ricostruire la storia del proprio paese o città e per ricerche su beni artistici.

 

 

Costo: € 2,00 a partecipante
Durata: h 1,30

La prenotazione è obbligatoria.

 

Le prenotazioni si accettano telefonando esclusivamente a Paola Agostinelli tel. 334 7538044

referente Elisabetta Nicoli.